La paella degli sposi

Nel 2017 per il nostro matrimonio, la sera prima del grande giorno, abbiamo preparato una grande cena a base di sangria e paella per festeggiare l’incontro delle due famiglie.
Abbiamo scelto proprio la paella perché per simboleggiare l’incontro tra i paesi di cultura hispano-hablante e i meravigliosi prodotti della nostra terra, l’Italia.  Come nostro solito, abbiamo ricercato prodotti locali e di stagione.   

Vi proponiamo qui la ricetta della nostra paella, da prendere come base per cucinare la vostra paella secondo i vostri gusti, la stagione e la vicinanza degli ingredienti. 

La paella di ImmersioneinCucina
la preparazione della paella di Immersioneinucina

PAELLA, CHE INGREDIENTI USARE?

Verdura

– 1 cipolla bianca
– 3 spicchi d’aglio
– 1 porro
– 1 carota
– 2 peperoni, uno giallo e uno rosso
– 100 gr. piselli
– 100 gr. faglioni
– 100 gr. zucchini

Carne/pesce

– 1 costina di maiale a persona
– 100 gr. chorizo spagnolo o salamella calabrese piccante
– 300 gr. luganega 
– 100 gr. carne di marzo
– 100 gr. carne di vitello
– 100 gr. carne di tacchino  – 100 gr. carne di pollo
– 1 gamberone a persona

Condimenti

–  paprika Q.B.
– sale Q.B.
– vino bianco Q.B.
– Olio Extra Vergine Q.B.
– 2 lt. brodo di carne

CONSIGLI

Per preparare la paella più gli ingredienti sono vari, in particolare la carne, più il piatto è gustoso.

Controllare spesso che il riso non si attacchi alla paellera, facendo attenzione a mescolare il meno possibile.

Se non avete uno spazio all’aperto o se non siete muniti dell’attrezzatura giusta (bombole a gas, fuoco e paellera da esterno) potete preparare ugualmente la vostra paella per meno persone sul fornello di casa usando il fuoco grande.

COME FARE?

  1. Tagliare la luganega a pezzetti grossolani, le carni di marzo, pollo e tacchino a cubetti e la salamella a fettine.
  2. Preparare un trito di verdure con aglio, cipolla, porro e carote che vi servirà come base per il soffritto.
  3. Tagliare i peperoni a dadi e a fette, gli zucchini a julienne e il sedano a pezzi. 
  4. Munirsi di fornello a gas con due anelli di fuoco e di una paellera grande. Scaldare l’olio in quest’ultima.
  5. Rosolare le carni precedentemente tagliate in quest’ordine di cottura:  costine di maiale, luganega, la dadolata di manzo, successivamente il tacchino insieme al pollo e la salamella.  Sfumare con il vino bianco.  
  6. Unire il trito di verdure, la dadolata di peperoni e il sedano e le altre verdure di stagione.
  7. Aggiungere gli ingredienti uno alla volta mediamente dopo 5 minuti e ogni volta al centro della paellera. 
  8. Aggiungere il riso, mescolare e coprire col brodo (tutto).
  9.  Decorare con le rondelle di peperoni alternate di colore in senso circolare e i gamberoni incisi sul dorso.
  10. Lasciare cuocere secondo i tempi della cottura del riso, mediamente 15-20 minuti.

TAG UTILI E PAROLE CHIAVE

Vi intrigano le storie e ricette della gastronomia dell’altro mondo o della più vicina Spagna? Continuate la leggerci sul tema tramite i tag a fondo pagina o la ricerca all’interno del blog delle parole chiave cucina latinoamericana o cucina spagnola.

Published by

immersioneincucina

Crediamo che la passione nel preparare da mangiare sia un ottimo punto di partenza e che l'utilizzo di ingredienti locali, di stagione, biologici, a basso impatto ambientale e che risultino da produzioni le quali rispettino il benessere animale possano migliorare la qualità dei piatti che si creano. Il nostro blog non è solo ricette di cucina, vogliamo raccontarvi anche di attività e produttori che con il loro impegno portano avanti una storia di qualità e di tradizione, viaggi alla scoperta di altre culture gastronomiche e scelte virtuose che contribuiscono alla salvaguardia del pianeta e della biodiversità.

2 thoughts on “La paella degli sposi

Rispondi